Webinar: Gli incentivi fiscali ed edilizi alla rigenerazione urbana – Il ruolo dei professionisti: competenze, adempimenti, responsabilità

Proseguono gli incontri del ciclo di webinar organizzato da BM&A studio legale associato sul tema degli incentivi fiscali ed edilizi alla rigenerazione urbana.

Nel prossimo incontro gli avv.ti Federica Bardini e Mariarosa Vicario discuteranno del ruolo svolto dai professionisti nelle procedure per l’accesso agli incentivi fiscali per gli interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica e sismica dei fabbricati esistenti, a partire dalla corretta qualificazione edilizia dell’intervento fino alle certificazioni ed asseverazioni che si devono produrre per fruire dei nuovi superbonus e cederli agli istituti di credito.

Particolare attenzione sarà prestata anche al tema della responsabilità civile ed amministrativa connessa a questi adempimenti.

Sarà possibile seguire all’evento, previa registrazione, sulla piattaforma Zoom oppure tramite Youtube.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina dedicata ai webinar.

Webinar: Gli incentivi fiscali ed edilizi alla rigenerazione urbana – Demolizione e ricostruzione e adeguamento antisismico

Il prossimo webinar del ciclo di incontri organizzato da BM&A studio legale associato in collaborazione con Veneto2050.it si terrà venerdì 18 settembre 2020, dalle ore 9 alle 10.

Durante l’evento sarà commentata la nuova nozione di ristrutturazione edilizia prevista dal decreto-legge “semplificazioni” del luglio 2020 e saranno esaminate le implicazioni connesse all’applicazione del superbonus agli interventi di demolizione e ristrutturazione consentiti con la legge regionale n. 14/2019.

Saranno inoltre esaminate le questioni relative all’applicazione delle disposizioni in materia di obblighi di verifica antisismica dei fabbricati esistenti e la possibilità di fruire degli incentivi fiscali per gli interventi di adeguamento sismico.

Sarà possibile seguire all’evento, previa registrazione, sulla piattaforma Zoom oppure tramite Youtube.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina dedicata ai webinar.

Ciclo di webinar: gli incentivi fiscali ed edilizi alla rigenerazione urbana

BM&A studio legale associato, con il supporto di veneto2050.it, ha organizzato un ciclo di webinar brevi dedicati agli incentivi e le misure di promozione degli interventi di riqualificazione edilizia ed urbanistica.

I webinar sono completamente gratuiti e si terranno con cadenza settimanale, dall’11 settembre 2020 al 2 ottobre 2020.

Nel corso dei webinar saranno esaminate le novità introdotte dai decreti-legge “Rilancio” e “Semplificazioni”, che hanno istituito il Superbonus 110%, modificato le norme su “Sisma-Bonus“, “Eco Bonus” e gli altri incentivi fiscali, prevedendo la possibilità di cedere il credito fiscale, che possono consentire una notevole riduzione dei costi per la realizzazione di interventi di riqualificazione del patrimonio edilizio.

Nel corso dei webinar saranno esaminate questioni pratiche relative all’applicazione di queste misure e saranno indicate le possibili sinergie tra i nuovi incentivi e le misure premiali previste dalla legge Veneto 2050, come, ad esempio, le condizioni alle quali ampliamenti e demolizioni e ricostruzioni possono fruire dei vantaggi fiscali.

Saranno esaminate infine le questioni di maggiore interesse per professionisti ed operatori del settore, con un esame dei decreti ministeriali in materia di asseverazioni soglie di copertura degli interventi.

Tutti i dettagli sono disponibili nella pagina dedicata.

La Costituzionale giudica legittime le deroghe ai regolamenti locali previste dalle leggi sul “Piano Casa” del Veneto

La Corte costituzionale, con la Sentenza n. 119 del 2020, depositata in data odierna, ha dichiarato infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 64 della legge della Regione Veneto 30 dicembre 2016, n. 30 e, di riflesso, sulle norme della legge regionale n. 14/2009 (Piano Casa) che consentivano la deroga alle distanze dai confini previste dagli strumenti urbanistici comunali sollevata dal TAR Veneto per asserito contrasto con l’art. 873 c.c. e con la competenza esclusiva statale in materia di ordinamento civile.
La Corte costituzionale ha sgombrato finalmente ogni dubbio sulla legittimità delle previsioni del previgente Piano Casa del Veneto che consentivano la deroga alle distanze dai confini previste dai regolamenti locali, chiudendo un dibattito che aveva dato luogo a revirement della giurisprudenza amministrativa ed all’emanazione di una legge di interpretazione autentica.
Si legge in motivazione: “Una volta riconosciuta alle Regioni la competenza concorrente in materia di governo del territorio, deve infatti escludersi che esse incontrino il limite dell’ordinamento civile tutte le volte in cui, ferma la disciplina statale delle distanze, ad essere modificate per effetto di leggi regionali siano le disposizioni dei regolamenti comunali o delle norme tecniche, la cui finalità è proprio quella di adattare la disciplina a specifiche esigenze territoriali, ma certamente non quella, propria delle norme di ordinamento civile, di stabilire criteri uniformi sull’intero territorio nazionale nei rapporti tra privati. Ne consegue che non può opporsi alla competenza regionale il limite dell’ordinamento civile quando oggetto di deroga siano – come per effetto della norma regionale ora in scrutinio – non le disposizioni statali sulle distanze, ma le norme integrative dei regolamenti locali.”

Pubblicate le linee guida regionali sui crediti edilizi

È stata pubblicata sul BUR Veneto n. 30 del 10 marzo 2020 la deliberazione della Giunta regionale n. 263 del 20 marzo 2020, recante gli indirizzi regionali in materia di crediti edilizi e crediti edilizi da rinaturalizzazione (CER).

Il provvedimento è articolato in tre parti: la prima, ai sensi dell’articolo 4, comma 2 lettera d) della legge regionale n. 14/2017, contiene misure applicative ed operative per la determinazione, registrazione e circolazione dei crediti edilizi; la seconda, ai sensi dell’articolo 4, comma 1 della legge regionale n. 14/2019, detta i criteri attuativi e le modalità operative per attribuire crediti edilizi da rinaturalizzazione; la terza, che si riferisce ad entrambe le sezioni di crediti edilizi, prevede le modalità applicative per l’iscrizione e la cancellazione dei crediti nel RECRED.

Il provvedimento dovrà ora essere recepito dai Comuni del Veneto, che dovranno adeguare i loro strumenti urbanistici, individuando i manufatti incongrui e gli interventi idonei a generare crediti edilizi e determinando le regole per la circolazione e l'”atterraggio” dei crediti.

La deliberazione è pubblicata nella pagina dedicata alla legge regionale n. 14/2019

La disciplina dei crediti edilizi da rinaturalizzazione e le nuove norme di semplificazione

Si svolgerà il prossimo 7 marzo 2020, dalle ore 9:00 presso il Teatro “C. Goldoni” di Bagnoli di Sopra il convegno dal titolo “Veneto 2050: la disciplina dei crediti edilizi da rinaturalizzazione e le nuove norme di semplificazione”.

Nel corso del convegno interverrà l’arch. Salvina Sist, Direttore della Pianificazione territoriale della Regione Veneto, per illustrare la nuova disciplina dei crediti edilizi e dei crediti edilizi da rinaturalizzazione posta dalla legge regionale n. 14/2019 e dal provvedimento regionale di attuazione.

Seguiranno gli approfondimenti sugli aspetti tecnici e giuridici connessi alla nuova normativa.

I primi saranno descritti dagli arch. Antonella Faggiani e Federico Pugina; i secondi dagli avvocati Bruno Barel e Lorenzo Minganti.

I nuovi provvedimenti regionali in ambito edilizio – Spinea, 21 febbraio 2020

Il prossimo 21 febbraio 2020 si svolgerà a Spinea un convegno dal Titolo “I nuovi provvedimenti regionali in ambito edilizio”, dedicato allo studio delle ultime novità normative recate dalle leggi regionali nn. 14/2019, 50/2019 e 51/2019.

Il programma dell’incontro è il seguente:
1. illustrazione delle novità introdotte dalla recente legge regionale per la regolarizzazione delle opere edilizie eseguite in parziale difformità dal titolo edilizio prima della entrata in vigore della legge n. 10 del 28 gennaio 1977 “Norme in materia di edificabilità dei suoli”;
2.illustrazione delle novità introdotte dalla recente legge regionale per il recupero dei sottotetti ai fini abitativi;
3. studio delle problematiche legate all’applicazione del piano casa regionale a regime (Titolo III della l.r. 14/2019 artt. 6-11): analisi delle criticità derivanti dalla sua applicazione, ambito di applicazione, ampiezza della deroga ammessa rispetto alle norme comunali, ecc.

Interverranno in qualità di relatori l’avv. Stefano Bigolaro  del foro di Padova, l’avv. Domenico Chinello del foro di Venezia e l’avv. Alessandro Veronese del Foro di Padova, esperti in materia di diritto amministrativo, urbanistico e dell’edilizia.

Il coordinamento scientifico del convegno è curato dall’ arch. fiorenza dal zotto, dirigente del settore pianificazione e tutela del territorio del Comune di Spinea, alla quale, entro il 15 febbraio 2020 i partecipanti all’incontro potranno trasmettere i propri quesiti da sottoporre ai relatori, scrivendo all’indirizzo email fiorenza.dalzotto@comune.spinea.ve.it

Per maggiori informazioni è possibile consultare la locandina dell’evento

Promulgata la legge regionale n. 50/2019 per la regolarizzazione di lievi difformità

È stata pubblicata sul BUR Veneto n. 150 del 27 dicembre 2019 la legge regionale 23 dicembre 2019, n. 50, “Disposizioni per la regolarizzazione delle opere edilizie eseguite in parziale difformità prima dell’entrata in vigore della legge 28 gennaio 1977, n. 10 “Norme in materia di edificabilità dei suoli”.

La legge regionale si pone l’obiettivo di consentire la regolarizzazione dei fabbricati realizzati prima dell’entrata in vigore della legge regionale n. 10/1997 (il 30 gennaio 1977) e che presentano lievi difformità rispetto al titolo edilizio originario come, ad esempio, leggeri incrementi della superficie o del volume realizzati rispetto a quelli assentiti (massimo 30 mq. o 90 mc) oppure un diverso utilizzo dei vani, purché compatibile con le destinazioni d’uso ammesse dallo strumento urbanistico o modifiche non sostanziali della localizzazione.

Fatti salvi gli effetti civili e penali dell’illecito, queste difformità potranno essere regolarizzate sotto il profilo edilizio ed urbanistico mediante il pagamento di lievi sanzioni pecuniarie. In questo modo, gli edifici legittimati potranno essere più facilmente sottoposti ad interventi di riqualificazione e recupero, che altrimenti sarebbero stati condizionati a complesse e costose procedure di sanatoria.

La legge, dopo un periodo di vacatio di sessanta giorni entrerà in vigore a far data dal 25 febbraio 2020.

 

 

Presentazione del Commentario alla legge regionale n. 14/2019

Lunedì 16 dicembre alle ore 10 presso la Sala consiliare della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Rovigo si terrà l’incontro di presentazione del Commentario alla legge regionale n. 14/2019 “Veneto 2050”, pubblicato da Regione Veneto a cura di Bruno Barel e Maurizio De Gennaro.
Interverranno all’incontro l’Assessore regionale al territorio Cristiano Corazzari, il direttore della Direzione pianificazione territoriale della Regione Veneto Sist Salvina, ed alcuni coautori del testo, tra cui l’architetto Massimo Cavazzana, l’avvocato Lorenzo Minganti, l’architetto Federico Pugina e l’avvocato Diego Signor.

Dopo la presentazione il commentario sarà pubblicato sul sito internet della Regione Veneto (http://www.regione.veneto.it/web/ambiente-e-territorio/veneto-2050) e sul sito Veneto 2050.

Per informazioni: 041 2792388
Per registrarsi: https://forms.gle/JGMSGbYCcEe9zjyD8

 

Veneto 2050 – Primi riscontri e problematiche. Crediti edilizi: Applicabilità e possibili sviluppi

L’Associazione Geometri della Castellana organizza per giovedì 28 Veneto 2050 un convegno dal titolo: Veneto 2050 – Primi riscontri e problematiche. Crediti edilizi: Applicabilità e possibili sviluppi.

Il convegno si svolgerà a Castelfranco Veneto presso l’Hotel Alla Torre in Piazza Trento e Trieste 7, dalle ore 17:45.

Interverranno in qualità di relatori l’avv. Diego Signor, dello studio legale BM&A e l’arch. Antonella Faggiani di Smartland s.r.l.

A questo link è possibile scaricare la locandina dell’evento.